TRATTAMENTO FASCIALE

TRATTAMENTO FASCIALE
17 Dic 2018

Il Trattamento fasciale è una metodica di terapia manuale che pone l’attenzione sul tessuto connettivo che attraverso tutto il corpo umano senza soluzione di continuità: la fascia corporis.

Con il Trattamento fasciale si sposta l’attenzione dal trattamento della conseguenza a quello della causa; questo approccio si concentra sui motori primi dell’articolazione, risalendo le cause del dolore per riportare l’organismo al suo equilibrio fisiologico. l’obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita del paziente mantenendo uno sguardo aperto e valorizzando l’ascolto dei segnali inviati dal corpo del paziente.

La fascia viene individuata come direttore d’orchestra del movimento. La fascia è, infatti, la membrana in grado di coordinare tutte le variabili in gioco nell’atto motorio; tuttavia per molto tempo, questo suo ruolo è passato inosservato: l’unico motore dell’azione muscolare era considerato il sistema nervoso, valutazione che generava nella pratica clinica un’attenzione quasi esclusiva alle conseguenze, al dolore inteso come malattia, da aggirare attraverso l’uso di farmaci analgesici. Il Trattamento fasciale al contrario, utilizza il sintomo dolore per comprendere come agire sulla causa della disfunzione e indaga le connessioni tra diverse patologie del paziente, permettendo così di elaborare un trattamento globale personalizzato che possa riportare l’intero organismo al suo equilibrio fisiologico.

Disturbi molto diversi possono trovare soluzione nel  Trattamento fasciale: oltre alle disfunzioni dell’apparato locomotore (come mal di testa, lombosciatalgia, tunnel carpale, tendiniti, distorsioni, ecc.), è possibile approcciare anche disfunzioni degli organi interni, ricercando cause e soluzioni per numerosi disturbi che solitamente non vengono associati alla terapia manipolativa.

 

Via Niccolò Tommaseo 51, 10093, Collegno - Torino

Dott. Riccardo Riccardi - 3333894058

Dott.ssa Anna Krzanowska - 3492873931

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.